Skip to content

GIVE 2: la testimonianza di Irene

Irene ci ha inviato queste bellissime foto dal progetto #ESC “GIVE 2 – Gaziantep Inclusion by Volunteers from the EU” 🇹🇷.
Il progetto è co-finanziato dal Programma Corpo Europeo di Solidarietà dell’Unione Europea.

“Essere una volontaria a Gaziantep significa 

farsi trascinare dall’entusiasmo dei bambini 

la loro curiosità e il loro sorriso  

il döner e lo shawarma, la çorba e i falafel, il melting pot 

scoprire la Mesopotamia e catapultarsi indietro nei millenni 

non sentirsi mai soli 

l’intesa tra volontari 

la colazione turca salata  

la sveglia del müezzin alle 5 

uscire per un baklava, non importa a che ora 

la via della seta e l’arte della trattativa al Bazar 

il caldo soffocante nell’hamam 

bere 10 çai al giorno 

le giornate che volano 

la nostalgia al ritorno 

Essere una volontaria a Gaziantep significa sentirsi parte di una famiglia. “

Leave a Reply

Your email address will not be published.