Lo SVE di Libero: la Polonia e l’impegno sociale

Il nostro volontario Libero si trova a Rzeszow per svolgere il suo progetto di Servizio Volontariato Europeo (SVE) “Youth Embracing Change”. Il progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea attraverso il Programma Erasmus+.

L’esperienza di Libero è iniziata a luglio 2017, quando è partito attraverso l’Associazione Scambieuropei per la città di Rzeszow, nel sud della Polonia, per svolgere uno SVE di 11 mesi nel campo della promozione culturale e sociale. Lo scopo primario del progetto “Youth Embracing Change”, che si è tenuto principalmente presso il Rzeszow Culture Incubator, era quello di sviluppare competenze interpersonali e interculturali tra i giovani che prendono parte alle attività gestite dall’organizzazione INPRO, così come tra i volontari stessi.

Tra i possibili compiti dei volontari, che vanno dal supporto di iniziative sociali alla gestione del sito e della pagina social dell’organizzazione, Libero si è occupato dell’organizzazione di eventi in inglese a Rzeszow o in altri paesi di confine con l’Ucraina, riguardanti temi educativi quali problematiche sociali o culturali e i diritti umani. Oltre all’ Incubator, gran parte di questi eventi si sono poi svolti nell’ Open cafè, l’Open Cinema e il Language Cafe del centro culturale municipale, nonché nelle scuole locali, dove i giovani sono stati incoraggiati a prendere parte alle diverse attività e a parlare inglese.

Vivere in un posto diverso da quello natio in un contesto di volontariato, significa anche notare le differenze, nonché riflettere su alcuni aspetti come cosa significa lavorare per una piccola ONG, con le difficoltà che “tutte le piccole ONG incontrano” e gli eventuali problemi di comunicazione che emergono quando si è all’estero.

Ma lo SVE non è solo attività. Nel pacchetto è incluso l’essere entrato in contatto con persone provenienti da tutta Europa (e non solo), diventate poi amici, coinquilini e compagni di viaggio attraverso la Polonia e l’Europa.

In conclusione, l’esperienza di Libero si è conclusa rispecchiando anche quello che lo SVE significa: impegno solidale, crescita professionale e interculturalismo.