L’ESC di Martina

Martina è stata una delle volontarie che ha svolto la sua esperienza a Gaziantep.
Il progetto “ESC Volunteers in Gaziantep: Be Active for Community Integration” è co-finanziato dal Programma Corpo Europeo di Solidarietà dell’Unione Europea.

Il legame che trovo tra queste foto lo definirei l'”Insaziabilità della scoperta che genera coraggio“. Perché, come i bambini e i ragazzi che hanno partecipato alle attività alla scoperta di nuove discipline, anche noi volontari abbiamo scoperto delle persone, degli usi e dei paesaggi diversi ma incredibilmente unici che resteranno indelebili. 
1. Io che durante un viaggio sulle coste del lago di Van guardo fuori dal finestrino dell’auto guardando le immense vallate ai piedi del monte Nemrut.
2. Il conversation club con i giovani turchi.
3. Il tramonto da uno dei tetti più alti di Gaziantep. 
4. Il coraggio di aver provato a fare acroyoga, rimettendomi completamente alla fiducia di qualcun altro.
5. Una lezione di inglese con i ragazzini afgani presso il centro Asam.
6. Una lezione di orientamento con i bambini siriani e afgani dell’associazione Kids Rainbow.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *